• Il deserto si attraversa davvero, non è una gita in un campo tendato a 100 metri dall'asfalto.
  • Solo noi ci assumiamo la responsabilità di portare i clienti nel profondo deserto, insegnando loro anche a guidare in pista e sulla sabbia.
  • Si viaggia in fuoristrada con massimo 4 turisti a bordo, non su pulmini da 18 persone o fuoristrada con 7 persone pigiate dentro.
  • E' realmente tutto compreso: pranzi, cene, tutte le escursioni, acqua nei pasti e in abbondanza nei mezzi.
  • Guide italiane professioniste sempre al seguito, esperti di deserto con esperienze decennali in tutti i deserti del nord Africa.
  • Tempi giusti per godersi il tour, assolutamente non corse sfrenate di centinaia di km tra curve di montagna e paesini.
  • Da italiani, conosciamo le esigenze degli italiani! Cibo, comodità e pulizia nei campi tendati, sicurezza nella guida.  
  • In 10 anni, abbiamo portato più di 1000 persone nel Sahara, compresi bambini, persone anziane e disabili.

  

GruppoVerticale

 

Vivere il deserto è una esperienza indimenticabile, che regala emozioni immense, e che ogni persona dovrebbe provare almeno una volta nella vita.


Il tour operator o l'agenzia a cui affidarsi per partecipare ad una tipologia di viaggio così, va però scelta con estrema cura ed attenzione. Sono pochissime le organizzazioni che si prendono l'impegno e la responsabilità di portare davvero dei clienti nel pieno deserto, la maggior parte preferiscono organizzare gite turistiche in campi tentati a 100 metri dall'asfalto, un giretto in dromedario, il tè alla menta e si torna. Preferendo la quantità di persone tutte insieme e la facilità di organizzazione; niente di male, però questo nulla centra con un'avventura nel deserto!


Volendo usare una similitudine marina, si può provare l'esperienza della navigazione in differenti modi: su un traghetto, uscendo da un porto e tornandoci dopo un'ora, insieme ad altre 100 persone, oppure realizzando una traversata atlantica in barca a vela con altri pochi intimi partecipanti, visitando isolette sconosciute. La nostra proposta, per similitudine, sarebbe la seconda!


Solo noi ci prendiamo l'impegno di portare veramente i nostri clienti, anzi i nostri amici, perché tali nella condivisione delle emozioni si diventa, nel vero immenso e silenzioso deserto; anzi di più, con professionalità e pazienza, insegniamo anche a guidare in un contesto totalmente inusuale, dando la possibilità di partecipare con un mezzo affidato, per tutto il tempo ad uso esclusivo. Lo facciamo solo noi!

Non intendiamo indurre a scegliere per forza noi, ma riteniamo sia comunque corretto fornire quelle utili notizie, che consentano di valutare in autonomia il viaggio proposto, e soprattutto il tour operator, più idoneo.

 

La prima informazione da tenere presente è che il deserto si trova a più di 600 km di distanza da Marrakech, e per arrivarci non c'è un'autostrada: si deve attraversare un passo di montagna salendo a oltre 2000 metri e si devono attraversare tutta una serie di paesi caratteristici; il viaggio è lungo, va assolutamente fatto prendendosi due giorni di tempo. Se fatto lentamente, come il resto dell'avventura, diventa estremamente piacevole, perché si vedono moltissime situazioni nuove; se fatto invece in estrema velocità, pigiati dentro un minivan, senza mai fermarsi, con autisti locali che guidano come pazzi, può trasformarsi velocemente in un'esperienza poco piacevole.

Ci sono delle agenzie a Marrakech o in rete, che riescono ad organizzare l'intero viaggio in tre giorni: è una follia! Se il tempo che avete a disposizione è solo quello, piuttosto lasciate perdere il deserto e godetevi Marrakech e i dintorni.


Noi ci prendiamo tutto il tempo necessario per goderci il viaggio in modo piacevole, guidiamo piano e con attenzione, ci fermiamo spesso e soprattutto è prevista, per ogni viaggio, una piacevole serata nel nostro hotel castello di Ouarzazate, dove rinfrescarsi bordo piscina, riposarsi, bere un buon té e rigenerarsi per l'avventura del giorno successivo.

 

AutoAeroporto

 

Un altro aspetto che va valutato è il mezzo di trasporto: nei viaggi economici vengono utilizzati pulmini con 12/18 turisti dentro, chiedetevi come si può arrivare nel vero deserto con un mezzo del genere! In altri casi viene utilizzato il fuoristrada, ma con sette persone all'interno: quelli dietro, in terza fila, staranno scomodissimi e dopo qualche curva o qualche salto, più che godersi il panorama ed il viaggio, non vedranno l'ora di scendere! Ci sarà da discutere con gli altri partecipanti per decidere chi sta davanti e chi invece quasi nel bagagliaio.

AutoCartello

 

 

 

Noi sistemiamo al massimo quattro turisti in ogni fuoristrada passo lungo, lasciando ampio spazio anche per i bagagli.

 Cosa si va a vedere? Molte agenzie propongono viaggi nel deserto, dove però in realtà nel deserto non si entra mai! Si sta sempre al confine, viaggiando su strade asfaltate e limitandosi a dormire alla sera in campi tentati, costruiti vicini alle città, e a poche centinaia di metri dall'asfalto; solitamente sono campi molto grandi, che accolgono bus di turisti tutti insieme.

Noi attraversiamo il Sahara davvero, prendendoci la responsabilità di portarvi in luoghi lontani dalla civiltà, percorrendo piste deserte, a volte anche fuori pista, e permettendovi di provare l'emozione del profondo deserto veramente.

 

 Cosa è compreso? Anche questo è da valutare, perché si mette in budget il costo di un viaggio per poi scoprire che molte cose sono escluse e si deve continuamente mettere mano al portafoglio! Conviene sempre quindi prima informarsi bene su cosa è compreso e cosa no, specialmente in un luogo desertico dove di certe cose non si può fare a meno. Molti viaggi non prevedono neanche i pasti compresi, o l'acqua, che come è facile pensare nel caldo deserto è indispensabile.

Nei nostri tour è tutto assolutamente compreso: colazioni, pranzi, cene, tutte le escursioni, l'acqua nei pasti e nelle vetture, in abbondanza, senza limiti. Sarebbe possibile completare il tour senza portarsi denaro al seguito. Rimangono escluse solo le bevande extra, come bibite e alcolici.

Un ulteriore fattore da valutare è la professionalità del tour operator, non si sta andando in un villaggio turistico, ma in pieno deserto! Affidando la propria vita e quella dei propri familiari a qualcun altro.

Noi realizziamo questi tour da oltre 10 anni, ma prima ancora, nella vita, siamo appassionati di deserto da sempre! Mike,Fabrizio ed Antoniohanno esperienze decennali in tutti i deserti del Nordafrica, conprese le severe piste dell'Algeria e della Libia. Poi, da italiani, conosciamo le esigenze degli italiani! Anche riguardo al cibo, alla comodità e pulizia nei campi tentati, alla sicurezza nella guida.

In definitiva, prima di scegliere a chi affidarvi Per un viaggio nel deserto, non abbiate timore di fare mille domande, di chiarire ogni dubbio riguardo alla tipologia di viaggio, ai mezzi con cui viene realizzato, e cosa realmente è compreso.

 

Abbiamo portato più di 1000 persone nel Sahara, compresi bambini, persone anziane e disabili; proponiamo solo questo viaggio e in un unico singolo paese, ma lo facciamo bene!

TramontoSedie

 

 

 

 

Visitando il nostro sito DesertFoxTravel, si accetta l'utilizzo dei cookie propri e di terze parti. Maggiori informazioni sui cookie